PERSONALE DI YVONNE ARGENTERIO - PROFILI E GLOBI DI LUCE

Con le suites dei "Profili" e dei "Globi" si creano continuità e fratture, che impongono un salto quantitativo e qualitativo al fenomeno del vedere, del percepire e del toccare. La superficie si struttura e si ordina, si fa artefice di se stessa, tanto da divenire una sorta di aisthesis, di sensazione architettonica. In questo trapasso la posizione dell'Argenterio si avvia, sulle tracce del Le Parc più cosmico, verso una tensione utopica. Ogni idea si fisicizza in un continuum mobile di edifici e di complessi urbani che subiscono metamorfosi successive, legate al viaggio epifanico della luce, incancellabile e irripetibile come quello della pittura Zen.

Floriano De Santi Roma, 16 settembre 2008

CASTELLO DI BOLDENIGA - Via Volta - Boldeniga (Dello) - Brescia - Tel 030 9719411